domenica 30 novembre 2014

Commento CCC a Youcat Domanda n. 80 Parte VI



YOUCAT Domanda n. 80. Parte VI - Perché Maria è vergine?


(Risposta Youcat ripetizione) Dio volle che Gesù Cristo avesse una vera madre umana, ma che avesse per padre Dio soltanto, poiché voleva dare vita ad un nuovo inizio che non fosse dovuto a forze terrene, ma solo a lui.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 493) I Padri della Tradizione orientale chiamano la Madre di Dio “la Tutta Santa” (Panaghìan), la onorano come “immune da ogni macchia di peccato, dallo Spirito Santo quasi plasmata e resa una nuova creatura” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 56]. Maria, per la grazia di Dio, è rimasta pura da ogni peccato personale durante tutta la sua esistenza.

Per meditare

(Commento Youcat) La verginità di Maria non è una rappresentazione mitologica superata, ma elemento fondamentale della vita di Gesù. Egli nacque da una donna, ma non ebbe un padre umano. Gesù Cristo è un nuovo inizio nel mondo, fondato in alto da Dio. Nel Vangelo di Luca Maria domanda all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?» (non ho mai dormito con un uomo, Lc 1, 34); ma l'angelo risponde: «Lo Spirito Santo scenderà su di te» (Lc 1,35). Anche se la Chiesa venne derisa fin dai primi tempi per la sua fede nella verginità di Maria, ha sempre creduto che si tratti di una verginità reale e non solo simbolica.

(Commento CCC) (CCC 496) Fin dalle prime formulazioni della fede [DS 10-64], la Chiesa ha confessato che Gesù è stato concepito nel seno della Vergine Maria per la sola potenza dello Spirito Santo, ed ha affermato anche l'aspetto corporeo di tale avvenimento: Gesù è stato concepito “senza seme […], per opera dello Spirito Santo” [Concilio Lateranense (649): DS 503]. Nel concepimento verginale i Padri ravvisano il segno che si tratta veramente del Figlio di Dio, il quale è venuto in una umanità come la nostra: Così, sant'Ignazio di Antiochia (inizio II secolo): “Voi siete pienamente convinti riguardo a nostro Signore che è veramente della stirpe di Davide secondo la carne [Rm 1,3], Figlio di Dio secondo la volontà e la potenza di Dio [Gv 1,13], veramente nato da una Vergine; […] veramente è stato inchiodato [alla croce] per noi, nella sua carne, sotto Ponzio Pilato. […] Veramente ha sofferto, così come veramente è risorto” [Sant'Ignazio di Antiochia, Epistula ad Smyrnaeos, 1-2]. (Continua

(Continua la domanda: Perché Maria è vergine?)    

sabato 29 novembre 2014

Commento CCC a Youcat Domanda n. 80 Parte V




YOUCAT Domanda n. 80. Parte V - Perché Maria è vergine?


(Risposta Youcat ripetizione) Dio volle che Gesù Cristo avesse una vera madre umana, ma che avesse per padre Dio soltanto, poiché voleva dare vita ad un nuovo inizio che non fosse dovuto a forze terrene, ma solo a lui.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 494a) All'annunzio che avrebbe dato alla luce “il Figlio dell'Altissimo” senza conoscere uomo, per la potenza dello Spirito Santo [Lc 1,28-37], Maria ha risposto con “l'obbedienza della fede” (Rm 1,5), certa che nulla è impossibile a Dio: “Io sono la serva del Signore; avvenga di me quello che hai detto” (Lc 1,38). Così, dando il proprio assenso alla Parola di Dio, Maria è diventata Madre di Gesù e, abbracciando con tutto l'animo e senza essere ritardata da nessun peccato la volontà divina di salvezza, si è offerta totalmente alla persona e all'opera del Figlio suo, mettendosi al servizio del mistero della redenzione, sotto di lui e con lui, con la grazia di Dio onnipotente” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 56].

Per meditare

(Commento Youcat) La verginità di Maria non è una rappresentazione mitologica superata, ma elemento fondamentale della vita di Gesù. Egli nacque da una donna, ma non ebbe un padre umano. Gesù Cristo è un nuovo inizio nel mondo, fondato in alto da Dio. Nel Vangelo di Luca Maria domanda all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?» (non ho mai dormito con un uomo, Lc 1, 34); ma l'angelo risponde: «Lo Spirito Santo scenderà su di te» (Lc 1,35). Anche se la Chiesa venne derisa fin dai primi tempi per la sua fede nella verginità di Maria, ha sempre creduto che si tratti di una verginità reale e non solo simbolica.

(Commento CCC) (CCC 494b) “Come dice sant'Ireneo, “obbedendo divenne causa della salvezza per sé e per tutto il genere umano” [Sant’Ireneo di Lione, Adversus haereses, 3, 22, 4: PG 7, 959]. Con lui, non pochi antichi Padri affermano: “Il nodo della disobbedienza di Eva ha avuto la sua soluzione con l'obbedienza di Maria; ciò che la vergine Eva aveva legato con la sua incredulità, la Vergine Maria ha sciolto con la sua fede” [Adversus haereses, 3, 22, 4: PG 7, 959-960], e, fatto il paragone con Eva, chiamano Maria “la Madre dei viventi” e affermano spesso: “la morte per mezzo di Eva, la vita per mezzo di Maria” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 56]. (Continua)   

(Continua la domanda: Perché Maria è vergine?)    

venerdì 28 novembre 2014

Commento CCC a Youcat Domanda n. 80 Parte IV



  

YOUCAT Domanda n. 80. Parte IV - Perché Maria è vergine?


(Risposta Youcat ripetizione) Dio volle che Gesù Cristo avesse una vera madre umana, ma che avesse per padre Dio soltanto, poiché voleva dare vita ad un nuovo inizio che non fosse dovuto a forze terrene, ma solo a lui.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 487) Ciò che la fede cattolica crede riguardo a Maria si fonda su ciò che essa crede riguardo a Cristo, ma quanto insegna su Maria illumina, a sua volta, la sua fede in Cristo. (CCC 492) Questi “splendori di una santità del tutto singolare” di cui Maria è “adornata fin dal primo istante della sua concezione” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 56] le vengono interamente da Cristo: ella è “redenta in modo così sublime in vista dei meriti del Figlio suo” [Lumen gentium, 53]. Più di ogni altra persona creata, il Padre l'ha “benedetta con ogni benedizione spirituale, nei cieli, in Cristo” (Ef 1,3). In lui l'ha scelta “prima della creazione del mondo, per essere” santa e immacolata “al suo cospetto nella carità” (Ef 1,4).

Per meditare

(Commento Youcat) La verginità di Maria non è una rappresentazione mitologica superata, ma elemento fondamentale della vita di Gesù. Egli nacque da una donna, ma non ebbe un padre umano. Gesù Cristo è un nuovo inizio nel mondo, fondato in alto da Dio. Nel Vangelo di Luca Maria domanda all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?» (non ho mai dormito con un uomo, Lc 1, 34); ma l'angelo risponde: «Lo Spirito Santo scenderà su di te» (Lc 1,35). Anche se la Chiesa venne derisa fin dai primi tempi per la sua fede nella verginità di Maria, ha sempre creduto che si tratti di una verginità reale e non solo simbolica.

(Commento CCC) (CCC 495) Maria, chiamata nei Vangeli “la Madre di Gesù” (Gv 2,1; 19,25) [Mt 13,55], prima della nascita del Figlio suo è acclamata, sotto la mozione dello Spirito, “la Madre del mio Signore” (Lc 1,43). Infatti, colui che Maria ha concepito come uomo per opera dello Spirito Santo e che è diventato veramente suo Figlio secondo la carne, è il Figlio eterno del Padre, la seconda Persona della Santissima Trinità. La Chiesa confessa che Maria è veramente Madre di Dio [Theotokos] [Concilio di Efeso: DS, 251]. (Continua)   

(Continua la domanda: Perché Maria è vergine?)   

giovedì 27 novembre 2014

Commento CCC a Youcat Domanda n. 80 Parte III




YOUCAT Domanda n. 80. Parte III - Perché Maria è vergine?


(Risposta Youcat ripetizione) Dio volle che Gesù Cristo avesse una vera madre umana, ma che avesse per padre Dio soltanto, poiché voleva dare vita ad un nuovo inizio che non fosse dovuto a forze terrene, ma solo a lui.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 489b) Contro ogni umana attesa, Dio sceglie ciò che era ritenuto impotente e debole [1Cor 1,27] per mostrare la sua fedeltà alla promessa: Anna, la madre di Samuele [1Sam, 1], Debora, Rut, Giuditta e Ester, e molte altre donne. Maria “primeggia tra gli umili e i poveri del Signore, i quali con fiducia attendono e ricevono da lui la salvezza. Infine con lei, la eccelsa figlia di Sion, dopo la lunga attesa della promessa, si compiono i tempi e si instaura la nuova economia” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 55]. (CCC 490) Per essere la Madre del Salvatore, Maria “da Dio è stata arricchita di doni degni di una così grande missione” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 56]. L'angelo Gabriele, al momento dell'Annunciazione, la saluta come “piena di grazia” (Lc 1,28). In realtà, per poter dare il libero assenso della sua fede all'annunzio della sua vocazione, era necessario che fosse tutta sorretta dalla grazia di Dio.

Per meditare

(Commento Youcat) La verginità di Maria non è una rappresentazione mitologica superata, ma elemento fondamentale della vita di Gesù. Egli nacque da una donna, ma non ebbe un padre umano. Gesù Cristo è un nuovo inizio nel mondo, fondato in alto da Dio. Nel Vangelo di Luca Maria domanda all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?» (non ho mai dormito con un uomo, Lc 1, 34); ma l'angelo risponde: «Lo Spirito Santo scenderà su di te» (Lc 1,35). Anche se la Chiesa venne derisa fin dai primi tempi per la sua fede nella verginità di Maria, ha sempre creduto che si tratti di una verginità reale e non solo simbolica.

(Commento CCC) (CCC 491) Nel corso dei secoli la Chiesa ha preso coscienza che Maria, “colmata di grazia da Dio” [Lc 1,28], era stata redenta fin dal suo concepimento. È quanto afferma il dogma dell'Immacolata Concezione, proclamato da papa Pio IX nel 1854: “La beatissima Vergine Maria nel primo istante della sua concezione, per una grazia ed un privilegio singolare di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato originale [Pio IX, Bolla Ineffabilis Deus: DS 2803]. (Continua)   

(Continua la domanda: Perché Maria è vergine?)    

mercoledì 26 novembre 2014

Commento CCC a Youcat Domanda n. 80 Parte II



    

YOUCAT Domanda n. 80. Parte II - Perché Maria è vergine?


(Risposta Youcat ripetizione) Dio volle che Gesù Cristo avesse una vera madre umana, ma che avesse per padre Dio soltanto, poiché voleva dare vita ad un nuovo inizio che non fosse dovuto a forze terrene, ma solo a lui.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 488) “Dio ha mandato suo Figlio” (Gal 4,4), ma per preparargli un corpo [Eb 10,5], ha voluto la libera collaborazione di una creatura. Per questo, Dio, da tutta l'eternità, ha scelto, perché fosse la Madre del Figlio suo, una figlia d'Israele, una giovane ebrea di Nazaret in Galilea, “una vergine promessa sposa di un uomo della casa di Davide, chiamato Giuseppe. La vergine si chiamava Maria” (Lc 1,26-27): “Volle il Padre delle misericordie che l'accettazione di colei che era predestinata a essere la Madre precedesse l'Incarnazione, perché così, come la donna aveva contribuito a dare la morte, la donna contribuisse a dare la vita” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 56; 61].

Per meditare

(Commento Youcat) La verginità di Maria non è una rappresentazione mitologica superata, ma elemento fondamentale della vita di Gesù. Egli nacque da una donna, ma non ebbe un padre umano. Gesù Cristo è un nuovo inizio nel mondo, fondato in alto da Dio. Nel Vangelo di Luca Maria domanda all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?» (non ho mai dormito con un uomo, Lc 1, 34); ma l'angelo risponde: «Lo Spirito Santo scenderà su di te» (Lc 1,35). Anche se la Chiesa venne derisa fin dai primi tempi per la sua fede nella verginità di Maria, ha sempre creduto che si tratti di una verginità reale e non solo simbolica.

(Commento CCC) (CCC 489a) Nel corso dell'Antica Alleanza, la missione di Maria è stata preparata da quella di sante donne. All'inizio c'è Eva: malgrado la sua disobbedienza, ella riceve la promessa di una discendenza che sarà vittoriosa sul maligno [Gn 3,15], e quella d'essere la madre di tutti i viventi [Gn 3,20]. In forza di questa promessa, Sara concepisce un figlio nonostante la sua vecchiaia [Gn 18,10-14; 21,1-2]. (CCC 510) Maria è rimasta “Vergine nel concepimento del Figlio suo, Vergine nel parto, Vergine incinta, Vergine madre, Vergine perpetua” [Sant'Agostino, Sermo 186, 1: PL 38, 999]: con tutto il suo essere, ella è “la serva del Signore” (Lc 1,38).  (Continua

(Continua la domanda:  Perché Maria è vergine?)